Cose pesanti e cose leggere, di Giosué Carducci

I vini

Levia Gravia

BOLGHERI SUPERIORE DOC

Di colore rosso rubino intenso, presenta al naso una frutta scura matura: ciliegia, cassis e mirtillo accompagnati da note di tabacco ed erbe aromatiche. In bocca è austero, denso e allo stesso tempo elegante ed armonico dai tannini finissimi. Il finale è lungo e persistente e i richiami fruttati si legano a note aromatiche.

UVAGGIO

40% Cabernet Sauvignon, 30% Cabernet Franc, 30% Merlot.

IL CLIMA E LA VENDEMMIA

L’annata 2015 è iniziata con un inverno non troppo freddo, con temperature che hanno superato di 1-3°C le medie stagionali nei mesi di febbraio e marzo. Le piogge, anche se circoscritte a poche giornate, sono state abbondanti. La primavera, con temperature nella media è stata mite e caratterizzata da sporadiche e deboli precipitazioni. Anche l’estate ha seguito l’andamento primaverile, con piogge scarse e temperature medie molto alte con picchi di calura intensa nel mese di luglio. Come spesso accade a Bolgheri, i temporali di Ferragosto hanno portato a un inizio di vendemmia regolare.

VINIFICAZIONE E MATURAZIONE

Levia Gravia 2015 è un vino particolare: le uve che lo compongono provengono esclusivamente da San Biagio, un vigneto posto a 210 m. di altitudine s.l.m., posizione eccezionale per il territorio di Bolgheri.

La vendemmia è iniziata negli ultimi giorni di Agosto per le uve Merlot, cui ha seguito la raccolta del Cabernet Franc, per poi concludersi nei primi giorni di Ottobre per la varietà più tardiva, il Cabernet Sauvignon.

Le uve sono state raccolte a mano e poste in cassette da 12 kg, con raccolta separata per varietà ed appezzamento. La selezione è avvenuta prima in vigna e poi in cantina al tavolo di cernita, prima della diraspatura. Gli acini sono quindi stati posti in vasi vinari in acciaio inox a temperatura controllata, dove ha avuto inizio la fermen- tazione alcolica, protrattasi per due settimane. Dopo la fermentazione malolattica, il vino è stato travasato in barriques di rovere francese di diversa tostatura dove è rimasto per oltre 20 mesi. Prima di essere avviato alla commercializzazione il vino è stato affinato in bottiglia per altri 6 mesi.

ABBINAMENTI

ideale con carni rosse, selvaggina, cacciagione ma anche con formaggi di fossa, erborinati e con paste ripiene di carne o di formaggi.

Scheda tecnica 2013 Scheda tecnica 2014 Scheda tecnica 2015

Premi

2020

Silver Medal, Mondus Vini, annata 2016

2020

4 Viti, Guida Vitae, annata 2016

2019

Silver Medal, Mondus Vini, annata 2015

2019

89, Decanter World Wine Awards, annata 2015

2019

92, Robert Parker, annata 2015

2019

90, Wine Enthusiast, annata 2015

2019

92, Larsson, annata 2015

2018

91, James Suckling, annata 2015

2018

93, James Suckling, annata 2014

2018

4 Viti, Guida ai Vini D'Italia VITAE, annata 2015

2018

90, Decanter Asia Wine Award, annata 2015

2018

95, Decanter World Wine Award, annata 2014

2017

90, medaglia d'argento, Decanter Asia Wine Awards

2017

91, James Suckling, annata 2013

2017

93, Andreas Larsson, annata 2013

2017

91, Luca Maroni, Migliori Vini Italiani, annata 2013

2017

93, Veronelli, Annata 2013

2017

89, Wine Enthusiast, annata 2013

2016

93, Wine Advocate, annata 2013

2016

88, Luca Maroni, Migliori Vini Italiani, annata 2012

2016

92, Veronelli, Annata 2012

2015

88, Luca Maroni, annata 2009

2014

3 Stelle Blu, Veronelli, annata 2009

2014

90, Wine Enthusiast, annata 2006

2014

90, Wine Enthusiast, annata 2007

2014

90, Wine Enthusiast, annata 2008

2014

Medaglia di Bronzo, Decanter Asia Wine Awards annata 2009

2013

3 Stelle Blu, Veronelli, annata 2008

2013

Medaglia di Bronzo, International Wine Cellar, annata 2008

2013

Medaglia d'Argento, Decanter World Wine Awards, annata 2008

2013

Medaglia d'oro, Mundus Vini, annata 2008

2013

Medaglia d'oro, Japan Wine Challenge, annata 2008

2012

89, Luca Maroni, annata 2007

2012

4 Grappoli, Bibenda, annata 2007

Formati

bottiglia 750 ml, Magnum 1.5 l, Jeroboam 3 l.

Dati analitici

Alcool 14,5% Vol.